Cc Marche, a Macerata reazione pronta

Nella "situazione di grave allarme sociale" creatasi a Macerata nei primi mesi dell'anno, l'Arma ha reagito con "prontezza" per assicurare alla giustizia i "responsabili dell'efferato omicidio di Pamela" e per arrestare Luca Traini dopo la sparatoria di stampo razzista contro migranti. Lo ha ricordato durante la cerimonia ad Ancona per il 204/o dalla fondazione dell'Arma, il comandante Legione Marche gen. di Brigata Fernando Nazzaro che ha poi assegnato le ricompense ai militari distintisi nell'attività di servizio. Per l'efficienza operativa dimostrata durante i fatti di Macerata, è stato premiato il col. Michele Roberti per il Comando Provinciale di Macerata che guida. Encomio solenne anche ai due appuntati scelti che bloccarono Traini, Simone Fazzari e Sergio Palmeri. L'azione dell'Arma, ha detto il generale, si fa sempre "meno repressiva e sempre più consiglio, protezione e soccorso". Il carabinieri resta "un punto di riferimento sociale e umano prima ancora che professionale" per la comunità.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. CronacheMaceratesi
  2. Macerata Notizie
  3. Corriere Adriatico
  4. Questure Polizia di Stato
  5. Corriere Adriatico

Gli appuntamenti

In città e dintorni

  • Deejay Time
    CONCERTI Deejay Time
  • Festa del Verdicchio
    SAGRE E FESTE Festa del Verdicchio
SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Montecassiano

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...